Einleitung

Doris Fanconi/Tages-Anzeiger Doris Fanconi/Tages-Anzeiger

Membri sostenitori

La sua donazione

Donazione

CHF Donazione
L'importo minimo per una donazione è di CHF
Ci contatti se desidera donare un importo superiore: 044 388 26 88
Doris Fanconi/Tages-Anzeiger

Hauptinhalt

Adesione come promotore

Le persone in situazione di handicap subiscono tuttora svantaggi in importanti ambiti della vita. In veste di promotori di Pro Infirmis, ci aiutate a realizzare la nostra visione di un mondo in cui la diversità degli esseri umani sia considerata una ricchezza. Ecco alcuni esempi di quello che la vostra donazione rende possibile.

Una volta l'anno CHF
120
Sgravio per i famigliari curanti
Con 120 franchi, promuovete a lungo termine la consulenza sociale e la qualità di vita dei famigliari curanti. Il nostro servizio di sostegno è rivolto alle famiglie che assistono a casa un congiunto con handicap.
Una volta l'anno CHF
240
Promozione della vita autonoma
Con 240 franchi, aiutate a realizzare il sogno dell’abitare in autonomia. Nelle scuole di vita autonoma di Pro Infirmis, adulti con handicap imparano a gestire da soli le sfide quotidiane.
Una volta l'anno CHF
360
Una vita senza ostacoli
Con 360 franchi, sostenete la partecipazione delle persone con handicap in tutti gli ambiti della vita promuovendo una migliore accessibilità di edifici pubblici, musei, ristoranti e impianti sportivi.

Vivere da soli – Thomas K. lo sta imparando

Thomas K. ha trent’anni e frequenta una scuola di vita autonoma di Pro Infirmis. È la prima volta che deve contare solo su sé stesso. Il mattino lavora in un’azienda di giardinaggio bio di Fehraltorf. A vederlo, nulla lo distingue dagli altri dipendenti.

Doris Fanconi/Tages-Anzeiger

Silvia M., la collaboratrice di Pro Infirmis, lo aiuta a organizzare tutti i principali aspetti della vita quotidiana, come fare la spesa, cucinare e coltivare passatempi, e uno molto importante per Thomas, la gestione del denaro. Silvia M. lavora da quasi trent’anni con le persone con handicap e sa che con il giusto sostegno la maggior parte di loro è in grado di vivere da sola.

Thomas K. è felice di avere l’opportunità di provare a cavarsela da solo. Il compito di Silvia M. è di verificare che ci riesca. In caso di giudizio positivo, potrà aiutare Thomas a realizzare il suo sogno di andare a vivere nei pressi di una fattoria, dove desidera anche lavorare.

Grazie ai contributi dei promotori, possiamo fornire alle persone con disturbi cognitivi gli strumenti per condurre un’esistenza indipendente. Circa tre quarti di coloro che hanno concluso una scuola di vita autonoma dopo cinque anni vivono ancora da soli.

Con il vostro sostegno a lungo termine, il nostro aiuto giunge direttamente agli utenti delle scuole di vita autonoma affinché possano realizzare il loro sogno."

Gli effetti del vostro contributo di promotore

  • Vita inclusiva

    Difendiamo gli interessi delle persone con handicap promuovendone la qualità di vita, l’indipendenza nell’abitare e l’accesso al mondo del lavoro.

  • Consulenza gratuita

    Ogni anno prestiamo consulenza gratuita nell’ottica dell’aiuto all’autoaiuto a 23’000 persone con handicap e ai loro famigliari per tutti gli aspetti connessi con la disabilità.

  • Aiuti a lungo termine

    Difendiamo gli interessi delle persone in situazione di handicap e rivendichiamo una reale inclusione per un mondo con pari diritti e opportunità per tutti.

Doris Fanconi/Tages-Anzeiger

Grazie mille per il sostegno

Per domande o suggerimenti sull’adesione come promotori, siamo a vostra completa disposizione. Non esitate a contattare Renato Meneguz per telefono o e-mail.

Renato Meneguz
Renato Meneguz

renato.meneguz@proinfirmis.ch
Tel. diretto: 044 388 26 53


Service Navigation